2 maggio 2011

È morto Bin Laden (di nuovo)

Dopo essere stato il più grande ricercato del mondo per quasi dieci anni, è morto di nuovo Osama Bin Laden... e a quanto pare questa volta lo hanno voluto fare morire definitivamente. Il suo corpo è stato gettato in mare e di esso non v'è più minima traccia. L'unica foto finora diffusa del suo cadavere è palesemente falsa. Ma del resto, è giusto concludere con una menzogna una storia iniziata con la menzogna e che si basa solo sulla menzogna. Almeno da questo punto di vista è stata dimostrata un'incredibile coerenza.

19 Commenti:

  1. Ora Obama sta riprendendo consensi...Anche tu sostieni che lui sia L'antiCristo?
    Saluti

    RispondiElimina
  2. Dolcezza, tu stai ipotizzando che si stia avvicinando il temuto giorno dell'apocalisse. Ad un anticristo presente, corrisponde il giorno del giudizio imminente.
    Cmq su quali basi si fonda la tua teoria che Obama sia l'anticristo, se posso chidere? :-)

    Un saluto, Hel.

    RispondiElimina
  3. Non lo sostengo io,lo sostengono altri blogger.
    Per ora non ho una idea precisa.

    RispondiElimina
  4. Non mi puoi linkare gli articoli di questo blogger nel quale si sostiene questa idea? :-P

    Hel

    RispondiElimina
  5. *blog (ma cosa scrivo?! -.-)

    RispondiElimina
  6. Sì, Giona (Ultimaepoca) sostiene che interpretando alcuni passi del libro di Daniele e dell'Apocalisse (che comunque sono libri collegati tra loro) si possa capire che Obama sia l'Anticristo. Personalmente però rimango un po' cauto...è verissimo che la situazione attuale è molto critica, ma non ho idea di quanto possano essere vicini gli avvenimenti descritti nell'Apocalisse. Credo anche che le "forze del male" possano incontrare diversi ostacoli nella realizzazione del loro piano...non è detto che tutto gli fili liscio, anzi. Devo dire comunque che anche a me Obama non sembra un “normale presidente”, considerando la particolare campagna elettorale (nella quale sono state utilizzate, a quanto pare, tecniche di ipnosi/pnl....e anche una certa simbologia), il “premio nobel per la pace” e adesso “l’uccisione di Bin Laden”. E la sua condizione non mi sembra la stessa di quel burattino demente di Bush; probabilmente Obama è qualcosa di più.
    Giona aveva accennato anche al fatto che i “poteri del male” in realtà sono due: uno politico, e uno pseudo-spirituale (falso profeta). Su questo sono pienamente d’accordo. A quanto pare vogliono creare un potere temporale che dipenda totalmente da un potere contro-spirituale (“satanico”, diciamo). Una sorta di Sacro Romano Impero alla rovescia.

    RispondiElimina
  7. hel, la dea degli Inferi, figlia di Loki, dio dell'inganno, satana.

    RispondiElimina
  8. @Hel non so se qualcun altro ha trattato l'argomento...sul Blog di Giona puoi comunque trovre diversi articoli su Obama. Ciò che comunque mi inquieta di più di questo personaggio è che sia stato presentato al pubblico come una sorta di "salvatore".

    RispondiElimina
  9. A proposito di Loki...l'altro giorno ho visto Thor.
    è pieno di simbologia esoterica.
    Mi sembra che facciano fare a Thor la Parte di Cristo,a Loki quella di Satana e a Odino quella di Dio...solo che è Thor-Cristo ad essere cacciato dal paradiso invece che Satana.
    Magari dateci un occhiata.
    Saluti.

    RispondiElimina
  10. Giusto, ANONIMO; hel, la dea degli Inferi, figlia di Loki, dio dell'inganno, satana.

    Se vuoi ti aggiungo altro ;-)

    Nella mitologia norrena, Hel o Hella (tradotto a volte come Nascosto altre volte come Morte). Il regno di Hel è omonimo alla dea (in modo analogo all'Ade greco). Si tratta di un luogo gelido al quale si accede attraverso la grande caverna Gnipahellir custodita dal feroce segugio Garmr. Superata la caverna, i defunti attraversano il fiume Gjöll sopra un ponte d'oro custodito dalla gigantessa Moðguðr. Reggia di Hel è il palazzo Éljúðnir nel quale vengono accolte le anime. In un luogo separato, detto Náströnd, le anime degli assassini e dei traditori vengono torturate allo scopo di costruire la nave Naglfar (Nave di Unghie) sulla quale i morti torneranno per combattere nel giorno del Ragnarök.
    Hel viene descritta come una donna in qualche modo duplice: con metà viso nero o cadaverico e l'altra metà normale. Questo potrebbe rispecchiare l'iter della sua figura nella mitologia. Nei tempi più antichi, infatti, Hel fu la grande madre dea terra, che sfama gli affamati e dà loro ristoro, ma successivamente divenne molto simile ad un Plutone femminile e il suo regno divenne paragonabile all'Ade greco. Alcuni tratti della dea hanno suggerito a diversi studiosi di metterla in relazione con le caratteristiche di Parvati-Kalì o di Persefone o, ancora, di Ecate.

    Hel

    RispondiElimina
  11. appunto ''dea'', è un pò come il detto: ''dimmi che nome hai e ti dirò chi sei''. tutto il resto si trova pure su wikipedia, mi hai risparmiato la fatica.

    naturalmente il problema non è solo il nome in sè, ma semmai il perchè si senta l'esigenza di sentirsi più importanti scegliendo un nome collegato al satanismo.

    molti purtroppo non riescono ancora ad intendere che tutte le scelte che facciamo oggi (anche solo pensando di sentirci ''importanti'' scegliendo un nome satanico) ricadranno nel nostro domani eterno.

    non potrai dire che neanche un anonimo ti abbia se non altro fatto la gentilezza di avvertirti.

    RispondiElimina
  12. Sono pienamente d'accordo con Anonimo, ovviamente. Esistono tanti nomi...non vedo perchè sceglierne proprio uno infernale e satanico.

    @Nick non ho ancora visto il film... appena lo vedo ti saprò dire ;-)

    Saluti

    RispondiElimina
  13. Prego mister anomino.
    Eh purtroppo hai ragione, sai non riesco a sentirmi importante senza possedere un nome satanico come Hel :-)
    Che vuoi farci, molti di noi non arriviamo a fare certi collegamenti..! Ma fortuna che mi hai avvertito tu! Sai se non ci fossi stato tu non avrei saputo proprio come fare, te ne sarò sempre grata... :D

    Hel
    (ops il lupo perde il pelo ma non il vizio)

    RispondiElimina
  14. però si dice che può essere che non è morto

    RispondiElimina
  15. Dal libro di Daniele ci sono molte corrispondenze tra Obama e l'anticristo, è vero, ma ciò andrebbe in totale contraddizione con quanto scritto dalla Bibbia nel libro dell'Apocalisse di San Giovanni Apostolo (che io giudico come veritiera, senz'altro di più di tutti gli scritti apocrifi). La "Bestia che sale dalla terra", cioè l'anticristo, è un elemento che nell'Apocalisse fa la sua comparsa DOPO l'ascesa della "Bestia che sale dal mare", quella rappresentata dal numero 666, per intenderci. Nel simbolismo biblico, il "mare" rappresenta il caos, il tumulto di popoli, così come la "terra" rappresenta la calma, la ritrovata pace. Seguendo un filo logico, nell'apocalisse parla di 1) una guerra sanguinosa che porta via la maggior parte della popolazione terrestre; 2) una guerra celeste tra angeli e demoni, dove i secondi hanno la peggio e satana, caduto sulla terra, iracondo per la sua fine vicina, dona tutto il suo potere a..... 3) una bestia che sale dal mare, con sette teste e dieci corna, che rappresentano 10 re (guardacaso, i "Maestri di Saggezza" della massoneria sono esattamente 10), con una testa ferita mortalmente da un colpo di spada (simboleggia la guerra), che però riesce a guarire e la gente inizia a venerare la bestia per questo prodigio; successivamente un'altra bestia che sale dalla terra, con 2 corna come l'Agnello, ma con la lingua come quella del dragone. Egli farà grandi prodigi e miracoli in cielo e in terra, e spingerà tutte le persone a venerare la prima bestia, mettendo a morte tutti gli altri. In particolar modo, farà imprimere sulla fronte o sulla mano destra delle persone un marchio, e farà in modo che non si possa nè vendere nè comprare se non possedendo quel marchio.

    Tenete poi presente che Obama, in realtà, non comanda nulla: lui, come tutti i presidenti americani, sono servi del "governo ombra" massonico, che è quello che realmente decide le sorti del mondo. L'anticristo, invece, si metterà A CAPO della massoneria, e seguendo il filo logico, deve ancora fare la sua apparizione pubblica e ufficiale.

    Filo logico: terza guerra mondiale - avvento del Nuovo Ordine Mondiale (prima bestia), che riporta l'ordine e la pace in un mondo devastato - avvento della seconda bestia, l'anticristo.

    Secondo me, l'anticristo è più simile alla figura descritta da Benjamin Creme, il cosiddetto "maitreya"....

    RispondiElimina
  16. Ciao Grewon,
    come ho già detto, preferisco evitare di ricollegare i personaggi dell'Apocalisse a persone oggi esistenti, per il semplice fatto che non so e non posso sapere quando accadranno quegli eventi. Condivido in generale, la tua interpretazione ma, ripeto, potrebbe accadere anche tra decenni o secoli ("Quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno lo sa..."). Mi limito quindi ad osservare le cose.
    Credo che Obama abbia un ruolo “maggiore” ed anche diverso rispetto ad altri presidenti, ma chi detiene il vero potere probabilmente sta molto dietro...dietro anche alla stessa massoneria.
    Come giustamente dici, Maitreya è il falso messia della new age, ed ancor prima era il falso messia della società teosofica (se sei interessato, in qualche articolo fa ho inserito il link a “Il Teosofismo” di René Guénon, che spiega bene questi ed altri aspetti della società teosofica). I teosofisti avevano preso krishnamurti (un nome una garanzia)da bambino e lo avevano “indottrinato” per farlo diventare “la reincarnazione di maitreya”, o qualcosa del genere.
    Un saluto

    RispondiElimina
  17. Ti ringrazio per i riferimenti, ma conosco abbastanza bene la teosofia, mi sono informato a fondo sui suoi principi e particolarità, per il motivo che "per sconfiggere il nemico, bisogna prima conoscerlo". Conosco anche il legame di krishnamurti con la blavatsky e annie besant, e tutto il seguito. Personalmente il mio odio principale è verso la Lucifer Trust, la setta satanica più grande e potente del mondo, che ha il suo posto all'onu come ONG, e gestisce la meditation room e le uscite editoriali delle nazioni unite. Penso che anche tu la conosci...
    Comunque nemmeno io di solito faccio riferimenti apocalisse-persone reali, e concordo con te quando dici che non ci è dato sapere il giorno preciso della FINE del mondo, ma è anche vero che l'apocalisse non tratta vicende che avvengono in un solo giorno: dal suo inizio alla sua fine ci sono alcuni decenni, e al termine di essi c'è un periodo di 1000 anni in cui satana resterà imprigionato e incatenato (e io presumo che quei 1000 anni debbano servire anche a chi si trova nel purgatorio per scontare la sua pena e tornare al ricongiungimento con Dio). Quindi può essere altamente probabile, visti gli scenari che si stanno delineando, che ci troviamo già all'INIZIO dell'apocalisse. Poi vabbè per la sua fine e per il compimento di ogni sua sfaccettatura ci vorrà un po', ovvio...
    In ogni caso, che Dio ci accompagni sempre.

    P.S.: bello questo blog!! *___*

    P.P.S.: anch'io sono un appassionato di mitologia norrena ;) ma Hel non mi piace proprio, mi stanno molto più simpatici Thor e Tyr ;)

    RispondiElimina
  18. "per sconfiggere il nemico, bisogna prima conoscerlo"

    Pienamente d'accordo ;-)

    Comunque nemmeno io di solito faccio riferimenti apocalisse-persone reali, e concordo con te quando dici che non ci è dato sapere il giorno preciso della FINE del mondo, ma è anche vero che l'apocalisse non tratta vicende che avvengono in un solo giorno
    Verissimo. Bisogna considerare anche che nell'Apocalisse vengono descritti molti avvenimenti, e appunto non bisogna pensare che avvengano tutti in un sol colpo...anche perchè i "Superiori Incogniti" hanno finora dimostrato come i loro piani siano a lunghissimo periodo.
    A presto

    RispondiElimina